ARCHIVIO STORICO DIOCESANO “BENEDETTO XIII”

L’Archivio Metropolitano, vera memoria storica della diocesi di Benevento e della vasta arcidiocesi che si estendeva dall’attuale Campania interna al Molise e alla Puglia daunia, venne distrutto durante i bombardamenti dell’aviazione anglo-americana del settembre 1943, che colpirono dolorosamente la città causando circa duemila morti.
Il nuovo Archivio storico diocesano è stato istituito in data 29 settembre 1989 dall’arcivescovo mons. Carlo Minchiatti e conserva il materiale salvato dalla distruzione bellica, la documentazione delle parrocchie urbane soppresse (è il caso di San Bartolomeo) o riedificate altrove (è il caso di San Modesto ubicato sino alla seconda guerra mondiali nel celebre e omonimo monastero urbano le cui “antiche carte” furono pubblicate dal Bartoloni nel 1948)  e quella versata dagli uffici di curia nella seconda metà del secolo XX.
Esso è intitolato a Benedetto XIII, il «papa archivista», che fu arcivescovo di Benevento dal 1686 al 1730 (eletto papa nel 1724 conservò la titolarità della sede beneventana) e lasciò un’impronta duratura della sua azione pastorale e di governo.
In particolare si segnalano:
1.  Fondo Antico: conserva il materiale che si è salvato dalla distruzione del settembre 1943:
a. Platee della Mensa Arcivescovile (la più antica è datata 1599)
b. Libri vari della Mensa Arcivescovile
c. Istrumenti e inventari della Mensa Arcivescovile
d. Protocolli notarili, bastardelli delle rendite, mandati di pagamento, spese varie e introiti;
2.  Fondo delle Parrocchie urbane estinte:
a. Parrocchia dei SS. Angelo e Stefano (il registro dei battesimi più antico inizia dal 1575)
b. Parrocchia di S. Donato (il registro dei battesimi più antico inizia dal 1592)
c. Parrocchia di S. Modesto (il registro dei battesimi più antico inizia dal 1569);
3.  Fondo dei Arcivescovi di Benevento:
a. Documenti vari sugli Arcivescovi dal secolo XVIII
b. Visite pastorali dagli inizi del sec. XX (arcivescovo Benedetto Bonazzi, 1902-1915);
4.  Fondo Conferenza Episcopale Beneventana;
5.  Fondo fotografico (sec. XX);
6.  Materiale a stampa:
a. Bollettini diocesani (sec. XX);
b. Collezione delle Lettere Pastorali (sec. XX);
c. Collezione de “La Civiltà Cattolica” dal 1850.

SEDE:
Archivio Storico Diocesano “Benedetto XIII”
Piazza Orsini, 27 - 82100 Benevento

CONTATTI E INFORMAZIONI:
Tel. 0824323346 ; 0824323345; e_mail: archivio@fondazionebonazzi.it
 
ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO:
-martedì dalle ore 9 alle 13.00 e dalle ore 14.00 alle 18.00;
-mercoledì dalle ore 9.00 alle 13.00;
-venerdì dalle ore 14.00 alle 18.00.
 
ACCESSO:
l’accesso alla sala di consultazione e studio è libero, previa esibizione di un documento di riconoscimento e trascrizione dei propri dati anagrafici, indirizzo, numero telefonico e mail sull’apposito registro di ingresso.
Gli addetti sono a disposizione per fornire un servizio di assistenza alla ricerca e di accesso alla documentazione. Sono consultabili i documenti datati sino al 1930 (termine dell’episcopato di mons. Luigi Lavitrano).
Il materiale archivistico può essere lasciato in deposito per una settimana dalla data della richiesta.

RIPRODUZIONE:
La riproduzione, richiesta e autorizzata, viene effettuata a cura della Direzione.


prev next